Babbo Natale esiste… credici e vieni con noi!

thumbnailProvate ad immaginare se, quando eravate bambini, aveste potuto vedere con i vostri occhi Babbo Natale… ma non quello che incontravamo nelle piazze addobbate delle nostre città. Parlo di quello grande e grosso, vero.. Parlo di quello con la panciona ed i capelli bianchi e la barba da tirare.. quello che ogni volta emoziona chiunque… e pensate ad immaginare se lo aveste incontrato proprio nella sua terra e nella sua casa, in Finlandia.

Seduto nella casa illuminata, in una valle assolata piena di neve, di elfi, di renne e circondata da un lago ghiacciato.. e magari pensate pure se ci foste arrivati comodamente seduti, tra mamma e papà, in una slitta, sotto calde coperte e in una bella tuta termica a tenervi al caldo… vento nei capelli, campanellini che trillano, luce crepuscolare perchè a casa di Babbo Natale c’è sempre quella… e poi, le lucine del villaggio, e l’eco della sua risata “oh oh oh” e il profumo della grolla alla cannella, per riscaldarvi il cuore oltre che la faccia gelata….

dog-2600343_960_720

Bhe vi posso garantire che questo è davvero uno dei sogni più belli da regalare ai vostri bambini, ma onestamente anche a voi stessi. Perchè abbiamo tutti scoperto da tempo che forse Babbo Natale non esiste, ma niente come i sogni della nostra infanzia hanno il potere di sembrare ancora veri, età a prescindere, e nel mio articolo vi aiuterò a scoprire dove.

Il periodo migliore  e più adatto per scoprire tutto  è  durante l’inverno, ed in particolare da metà novembre ad i primi di aprile, ovviamente, il sogno si sublima a dicembre, e questo piccolo miracolo,  accade nella piccola cittadina di Rovaniemi, nel cuore della Finlandia.

Gli astuti finlandesi hanno sfruttato in modo assolutamente industriale ma anche magistrale quella che è la storia di Santa Claus, costruendo un posto onestamente incantato, il Villaggio di Babbo Natale, valutando anche il contesto geografico che, per sua natura offre una serie di alternative divertenti ed interessanti anche per gli adulti.

the-scenery-2448129_1280

Oltre ad avere una atmosfera assolutamente unica nel suo genere, Rovaniemi offre mille attività da poter fare a vari livelli: corse in slitta trainata da cani husky, qui allevati da sempre, da renne, safari in motoslitta lungo le piste nella foresta, di giorno o di notte, per andare alla ricerca dell’aurora boreale, qui facilmente visibile durante la stagione invernale, passeggiate con le ciaspole nei sentieri della foresta, pattinate sul lago ghiacciato, sci di fondo… un paradiso inaspettato per soddisfare ogni esigenza. Durante le corse in slitta con gli husky e con le renne, si potrà provare il brivido di guidare personalmente le mute, e si potrà guidare la motoslitta lungo le piste indicate.

aurora-2232730_960_720

E dopo le varie attività, possibilità di sedersi in una tenda Sami ( sono le tende coniche ispirate ai nomadi sami) per bere tutti insieme dalla grolla locale una tisana calda, o ancora, una splendida sauna finlandese per poi buttarsi nella neve ghiacciata o nei laghetti termali.

L’insieme di emozioni in questo posto è veramente vasto ed inaspettato. Entrare nella casa di Babbo Natale, respirare l’atmosfera fiabesca, guardare gli occhi dei bambini che davvero non dubitano di trovarsi al cospetto del personaggio reale, la loro emozione, fa si che per uno strano effetto osmotico, ci si ritrovi quasi a dubitare che sia davvero lui….  i bambini potranno parlare con Babbo Natale, consegnargli le loro letterine, farci una foto… e poi,  per tutti, adulti e bambini, girovagare per il villaggio, tra personaggi buffi, con le orecchie a punta, toccare il muso di una renna, con gli occhioni grandi proprio come le sognavamo da bambini, mangiare bastoncini di zucchero candito ed ascoltare le canzoni in tema, ci proietta in quel Natale che tutto abbiamo nel cuore, ma che per ovvie ragioni di vita moderna abbiamo spesso dimenticato.

E poi ancora: scoprire lo zoo artico, dove orsi bianchi, lupi, linci e volpi  vivono in semi libertà, cenare nel ristorante di ghiaccio, dove si rimane con indosso le tute termiche e ci si diverte in una situazione diversa da ogni altra, fare la sauna nella spa di ghiaccio, passeggiare al centro del villaggio di Rovaniemi, ci porta veramente a rompere con la routine, regalandoci qualcosa di unico al mondo.

Andare a Rovaniemi dall’Italia è facile e soprattutto ben organizzato. Ci sono voli dalle principali città italiane, e, in alcuni periodi esistono charter diretti da Milano, con tre ore si arriva a destinazione. I migliori tour operator ci offrono la possibilità di avere già in aereoporto l’abbigliamento termico necessario per vivere al meglio questa esperienza, non dimenticate infatti che da queste parti il termometro arriva anche a 35 gradi sotto zero. E’ un freddo secco, diverso dal nostro, ma pur sempre acuto e penetrante. Quindi muniti delle nostre tute, tutto diventa fattibile e divertente.

Sono parecchi gli hotel che offrono soluzioni di vari livelli, tutti comunque molto organizzati e super puliti, camere spaziose, nel più vero stile scandinavo.

Ne abbiamo selezionati alcuni tra quelli che utilizzeremo nel nostro tour da noi accompagnato dal 6 al 9 di dicembre, proprio perchè possono corrispondere alle varie esigenze. eccone una presentazione:

SCANDIC POHJANHOVI

Sorge sulle rive del fiume Kemijoki ma a pochi passi dalle vie del centro di Rovaniemi. Dispone di 212 camere dotate di servizi privati con asciugacapelli, radio e televisione. Ristorante panoramico con vista sul fiume, bar, bar karaoke e night club, locale molto rinomato in città, piscina interna non riscaldata e sauna. Connessione Wi-Fi disponibile gratuitamente in tutta la struttura.

SCANDIC HOTEL ROVANIEMI

In posizione centrale, vicino alle vie principali di Rovaniemi e di fronte ad un centro commerciale. Dispone di 167 camere recentemente rinnovate, dotate di servizi privati con asciugacapelli. A disposizione della clientela un ristorante, un bar, palestra e sauna. Connessione Wi-Fi disponibile gratuitamente in tutta la struttura.

SOKOS VAAKUNA

Hotel dalla linea moderna ubicato nelle vicinanze del fiume. Dispone di 159 camere in totale arredate in tipico stile nordico dotate di servizi privati con asciugacapelli. A disposizione degli ospiti due ristoranti; uno a buffet e un ristorante messicano à la carte “Amarillo”, sauna, sala conferenze e Wi-Fi gratuito in tutto l’hotel.

 

SANTA CLAUS HOLIDAY VILLAGE

Situato nelle immediate vicinanze del Santa Claus Village, a circa 10 km dalla città di Rovaniemi. In tipico stile finlandese, la struttura si compone di diversi cottage tutti dotati di servizi privati con asciugacapelli e sauna, angolo cottura, terrazza e connessione Wi-Fi. La struttura dispone di 2 ristoranti, uno a buffet & coffe bar e uno à la carte “Three Elves Restaurant”, negozio di souvenir.,I cottage non includono la pulizia giornaliera, che può essere acquistata facendone richiesta alla reception dell’hotel.

 

INFORMAZIONI GENERALI

DOCUMENTI carta di identità o passaporto in corso di validità. Per i bambini fino a 14 anni , passaporto o carta di identità accompagnata da certificato di nascita. Le carte di identità con timbro di proroga o carta di identità elettronica con proroga su certificato separato non consentono l’ingresso nel Paese. In ogni caso, si consiglia di controllare la regolarità dei propri documenti presso le Autorità, in tempo utile
prima della partenza. Come da indicazioni riportate sul Focus “Prima di partire” del sito http://www.viaggiaresicuri.it il passaporto rimane il principale documento per i viaggi all’estero.
VALUTA Euro
CARTE DI CREDITO accettate le principali
LINGUA ufficiali finlandese e svedese, diffuso l’inglese.
FUSO ORARIO la differenza con l’Italia è di + 1 ora
VOLTAGGIO 220V con prese Schuko
CLIMA in inverno il clima è rigido con temperature medie tra 2° e -10°. Il crepuscolo inizia già dal primo pomeriggio.

ABBIGLIAMENTO

all’arrivo a Rovaniemi viene fornito l’abbigliamento tecnico composto da:

  • tuta termica
  • guanti
  • scarponi

Per i bambini vi segnaliamo che la taglia più piccola per la tuta termica è 100 cm di altezza e per gli scarponcini il numero 29.
L’equipaggiamento termico non è sostitutivo del normale abbigliamento invernale, ma è solo un’ulteriore protezione. Vi consigliamo quindi di portare un normale abbigliamento invernale da montagna, preferibilmente in materiale tecnico come: pantaloni, maglioni, calzettoni, cappello, calzamaglia e intimo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...